Domenica sera: Foggia – Palermo seguila con noi.

Pubblicato da numerinelpallone il

Domenica sera alle 21 allo Zaccheria arriva il Palermo, una delle pretendenti alla promozione. Per il Foggia di Grassadonia un banco di prova importante per verificare se la vera identità della squadra e’ quella ammirata alla prima di campionato con il Carpi (vittoria per 4-2) e quindi può nutrire velleità di promozione oppure quella disastrosa dell’ultima giornata quando è naufragata in casa del Crotone per 4-1.
Per il Palermo di Tedino, alla ricerca sempre del miglior modulo da schierare, quella di Foggia e’ una trasferta delicata dopo i due pareggi con Salernitana e Cremonese. Se il pari a reti bianche di Salerno poteva andar bene essendo la prima di campionato, quello in casa della Cremonese sa di quasi miracolo, poiché i rosa hanno rischiato di perdere all’ultima azione di gioco , dopo che erano riusciti a raddrizzare la gara grazie al gol di Mazzotta.
Amarcord.
Le due squadre sono accumunate da un personaggio che a Foggia ha lasciato ricordi indelebili e che a Palermo ha mosso i primi passi da allenatore. Parliamo del boemo Zeman. Il tecnico inizio’ proprio in Sicilia la sua carriera prima di volare alla corte di Casillo a metà degli anni ottanta per far grande una squadra che annoverava tra le sue fila giocatori come Signori e Rambaudi. L’innovativo 4-3-3 fatto di bel gioco e divertimento lascio’ il segno in quella città che fu soprannominata Zemanlandia.
I precedenti.
Diciotto quelli in Puglia in cui il pareggio è stato spesso protagonista (dieci esiti di cui sei a reti bianche). Il Palermo ha vinto due sfide e il Foggia ha fatto valere il fattore campo in sei occasioni. L’anno scorso fini 1-1 , mentre il Foggia espugno’ il Barbera nella gara di ritorno.
La statistica.
Due gare da OVER per il Foggia in questo inizio di stagione, esito che accantona quando incontra in casa il Palermo (una sola gara delle Diciotti sfide si è chiusa con più di due gol). Per le vostre giocate consigliamo di puntare sul Multigol 2-5 a 1,37. Ottima anche la quota del Multigol ospite 1-2 a 1,54.
Voci dallo spogliatoio.
Grassadonia prova a recuperare Busellato e Rizzo, mentre Deli potrebbe essere pronto almeno per la panchina. Sempre fermo ai box Iemmello il cui rientro è previsto per metà ottobre.
Tedino dovrebbe recuperare Struna in difesa, mentre in avanti non può fare a meno di Traijkoski il migliore nelle prime gare. Nestoroski potrebbe ancora una volta comodassi in panchina.

L’arbitro dell’incontro sarà Marinelli della sezione di Tivoli.

Potete seguire la cronaca testuale dell’incontro su Datasport

Categorie: Italia