MondoPalla

Questa sezione di Numerinelpallone è dedicata a commenti, analisi e, perché no?, polemiche, se sarà il caso, su avvenimenti, episodi, temi caldi di cronaca sportiva. Insomma, quando sarà il caso noi diremo la nostra, sempre col dovuto garbo e con il rispetto che si deve a chi ci legge e agli eventuali interlocutori. Poiché siamo persone libere, diremo quel che pensiamo se il momento lo richiede.

L’augurio è che una rubrica come MondoPalla possa interessare gli amici che ci seguono e magari farli intervenire, aprendo così anche uno scambio di opinioni, un dibattito, sempre con moderazione e buonsenso.

Chi vorrà potrà scriverci e vedere ospitata la sua opinione in questo spazio. Naturalmente ci riserviamo di cestinare tutto ciò’ che non corrisponde ai canoni di civiltà, correttezza e serietà ai quali si ispira Numerinelpallone.

  • Zamparini colpisce ancora. Via Tedino torna Stellone. Beh a dire il vero ormai non sorprende neanche più’. È il quarantaduesimo cambio d’allenatore da quando il vulcanico presidente è alla guida del Palermo. Come da tradizione ha richiamato un tecnico che ha allenato i rosanero fino a qualche tempo fa (e’ già successo ad esempio con

  • E ci risiamo, o meglio siamo sempre ad un punto morto. A poco è servito il cambio di allenatore e le cinque gare fin qui disputate con Mancini in panchina. A distanza di quasi un anno dalla dolorosa partita con la Svezia che ci è costata i Mondiali, la situazione della nostra Nazionale è ancora

  • Dopo la pausa estiva torna la nostra rubrica MondoPalla. Ma oggi non parleremo di calcio (ce ne sarà tempo anche durante questa lunga pausa dei campionati) bensì di tennis. E precisamente della finale femminile degli Usa Open, vinta ieri dalla ventenne giapponese Naomi Osaka sulla regina indiscussa del tennis mondiale vale a dire Serena Williams.

  • Fino a venerdì scorso il bilancio del Var ai mondiali di Russia non poteva che essere strapositivo. Ma le ultime due partite ovvero Serbia- Svizzera e Germania-Svezia ci dicono che a livello internazionale il Var deve fare ancora molta strada. Almeno nella testa di alcuni arbitri di campo e di alcuni giudici di gara agli

  • Sono giorni convulsi quelli che si apprestano a vivere le formazioni impegnate nei play off di B. A due giorni dal primo incontro che vedrà di fronte al San Nicola, Bari e Cittadella, si paventa lo slittamento delle gare in programma. Il motivo? Il Bari non ha rispettato i termini di scadenza dei pagamenti Irpef